Il Comitato di lettura

Enzo Di Salvatore

Questa edizione segna la collaborazione con un ampio comitato di lettura che ha contribuito alla scelta dei testi in alcune specifiche sezioni che hanno un preciso percorso filologico: Diritti Universali, la libertà (fondazione Tercas Giovedì 20 alle 18) le cui letture sono state individuate da Enzo Di Salvatore docente di Diritto Costituzionale all’Università di Teramo autore di numerosi saggi su Costituzione e diritti; ai Teramani d’autore (lunedì 17 settembre ore 21 al Teatro Romano) ha lavorato Sandra Renzi, dirigente scolastica; Cristian Simonella (libreria Tempo Libero) si è cimentato in un Nietzsche VS Marx per la sezione filosofia e storia (Libreria tempo libero lunedì 17 alle ore 19; per Crimini e Misfatti alla libreria Giuffrè di Nicoletta Tosti (martedì 18 alle 17) Lectus si è avvalsa della collaborazione di Elso Serpentini autore e curatore della collana Teramo in giallo di Artemia; il Teatro psicologico e la poesia dell’ascolto (martedì 18 alle 21 al Teatro Comunale) è il frutto di un lavoro coordinato dal regista teatrale Silvio Araclio (Spazio Tre) in scena martedì ore 21 al Teatro Comunale; Domenico De Berardis, psichiatra, e gli operatori del Dipartimento di psichiatria della Asl di Teramo hanno lavorato al percorso su “La Follia, a 40 anni dalla Basaglia” che andrà in scena in un “salotto letterario” ricostruito per l’occasione chiudendo Via Saliceti (fuori le mura del manicomio) mercoledì 19 alle 21; con Rigenerazione Urbana (Fornace della Cona giovedì 20 alle 21, Lectus si è confrontata con il Coordinamento dei Comitati di quartiere; i ragazzi del coworking Wide Open (un enorme grazie a Cesare Di Flaviano) per la sezione “Storie di mostri dei giorni nostri” (wide open venerdì 21 ore 17); della selezione dei Pulitzer ( che saranno letti ai Giardini Pannella venerdì 21 ore 19) si è occupato il giornalista Antonio D’Amore; per la Folla Solitaria del ’68 raccontata anche attraverso le immagini hanno lavorato il fotografo Maurizio Anselmi e Dimitri Bosi del Cineforum (Pinacoteca venerdì 21 ore 21); per l’Amore la regia è di Luca Pilotti, avvocato, consigliere comunale con un passato all’Atam (Palazzo Conocchioli sabato 22 alle 19); Antonio Paolini, giornalista enogastronomico, ci conduce nelle letture della sezione Vino, vizi e virtù (domenica 23 settembre ore 13 bar San Matteo). Nadia di Luzio, bibliotecaria, ha gestito il tema letteratura,  “sparsa”vin realtà un po’ dappertutto; mentre Carmela di Giovannantonio, direttrice dell’Archivio di Stato, ha individuato il percorso per Lettere e memorabilia (Archivio di Stato sabato 22 alle ore 16.30).